Trail autogestito Monte San Giorgio-Pietraborga

Vista dal Monte San GiorgioSabato pomeriggio sono andato a provare un percorso che avevo studiato qualche giorno prima su www.openrunner.com prendendolo da un itinerario raccontato dal sito www.podoandando.com che prevedeva di salire su al Monte San Giorgio sopra Piossasco e poi arrivare fino al Monte Pietra Borga passando dal Colle della Serva e dal Colle di Pre.

La giornata dal punto di vista del clima merita già dal mattino e presumendo che faccia caldo preparo le due bottiglie da 600 ml di sali minerali Hydrafast di Pharmaelle per non rimanere troppo disidratato. Tra una cosa è l’altra parto da Moncalieri che sono le 14.15 ed arrivo a Piossasco che sono quasi le 15. Parcheggio in uno slargo in via Monte Grappa e subito mi infilo lo zainetto in spalla e parto tranquillo così da avere il tempo di riscaldarmi, arrivo subito alla starda sterrata con l’indicazione per il Monte San Giorgio e la imbocco aggirando la sbarra d’acciaio tirata giù per evitare l’accesso alle auto. La strada è bella larga ed è molto corribile, nel pomeriggio è anche in ombra dalle conifere per cui non ho proprio il sole che mi picchia addosso, salgo abbastanza tranquillo al mio passo però sempre correndo fino ad arrivare al bivio tra il Colle della Serva e l’ultimo tratto della salita al Monte San Giorgio. Decido di andare fino in punta al Monte San Giorgio però invece di farla sulla strada comoda mi avventuro in un sentiero più impervio dove posso solo camminare, ed ecco che in una decina di minuti sono in vetta al Monte San Giorgio.

 

Dopo aver visto il bellissimo panorama scendo per avviarmi verso il Pietraborga, arrivo al bivio e prendo per il Colle della Serva che mi porta in cresta fino al Colle di Pre per poi andare verso Prese di Piossasco e Prese di Sangano, tutto il tratto che parte con un sentiero stretto che poi si allarga ad una strada sterrata fino alle Prese è molto corribile. Dopo le frazione di Prese la strada sale di nuovo per portarmi verso la vetta del Pietraborga passando in mezzo ai boschi ed attraversando per ultimo il sito dei Celti. Arrivato in vetta al Pietraborga anche lì il panorama non ha eguali, ti senti quasi in cielo pur essendo a soli 700 mt circa. Ho completato la mia sessione per cui mi accingo a tornare verso Piossasco, concludo il trail solitario con circa 18 km che mi avvicinano al trail ValVaraita.

Arrivato alla macchina devo dire di sentirmi meno stanco di altre sessioni di allenamento, sarà per i sali o per le maltodestrine assunte, fatto sta che sono in buone condizioni fisiche e ne sono contento.

Qui potete vedere la sessione su Strava.

Sentiero verso il Colle di PreVista dal monte Pietra Borga Croce sul Monte San Giorgio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *