Risultato della Mezza delle 2 Perle

Franco Novello Mezza delle 2 Perle 2015Concluso il weekend a Santa Margherita Ligure dove ho partecipato per la prima volta alla Mezza Maratona delle 2 Perle. Devo dire che il weekend non era partito nel migliore dei modi infatti arrivati a Rapallo ci ritroviamo in mezzo a grandine mista neve con un cielo nero non grigio.

Decidiamo di andare a ritirare il pettorale prima di andare in albergo per cui rotta verso Santa Margherita Ligure, mi dirigo verso il palazzetto dello sport e sbagliando strada salgo verso la collina per cui mi tocca aspettare di trovare uno spiazzo per girarmi e tornare giù, proprio nel momento in cui mi fermo in uno slargo mi cade a pochi metri un fulmine e sentiamo il tuono così vicino che mi è sembrato dentro la macchina. Giro la macchina e scendiamo a ritirare il pettorale, traffico in tile con Vigili del Fuoco che arrivano perchè un fulmine ha colpito un tetto ed ha preso fuoco, dopo tutto ciò riusciamo a ritirare il pettorale e ci dirigiamo verso l’albergo Giulio Cesare a Rapallo dove abbiamo soggiornato.

Ci riposiamo qualche ora e poi ci prepariamo per cena vista l’impossibilità di uscire a fare 4 passi, ceniamo lì in albergo e devo dire che rimaniamo piacevolmente soddisfatti del menu, la cosa bella di questi weekend è che negli alberghi intorno al luogo della manifestazione sportiva ti ritrovi con tanti podisti, cosa che a noi è successa durante la cena e così abbiamo approfittato per fare 4 chiacchiere e conoscere altri amanti della corsa.

La mattina della gara ore 7 l’area per la colazione è piena di gente come me in tenuta da corsa o con la tuta della società, faccio colazione con un thè accompagnato da un croissant e 2 fette biscottate con la marmellata e poi via verso la stazione di Rapallo che alle 7:57 c’è il treno per Santa Margherita Ligure.

In stazione trovo alcuni della squadra e parliamo del maltempo del giorno prima e di quanto speriamo che la temperatura salga per correre decentemente, arriviamo a Santa Margherita Ligure e troviamo altri della squadra e si capisce subito che tingeremo di rosso il percorso delle 2 Perle.

Facciamo un pò di riscaldamento dopo aver fatto le foto di squadra e poi via in zona partenza, alle 9 si parte e devo dire che c’è un discreto pubblico lungo i tratti dei 2 paesi di Santa Margherita Ligure e Portofino, cerco di tenermi su un passo di 5’/km ma vedo che nei primi chilometri vado a 4’50” e pur dicendomi di rallentare il passo rimane quello. Non conosco minimamente il percorso in quanto è la prima volta ed all’arrivo a Portofino mi accorgo di un ultimo strappo in salita prima di scendere giù in paese e lì comincio a pensare al secondo giro se tengo quel ritmo e piano piano mi avvio al ritorno del primo giro. Alla fine del primo giro ne approfitto per prendere i sali e riparto bene mi accorgo però mio malgrado che sento di non riuscire a finirla tutta a quel ritmo e penso che comunque il mio obiettivo è migliorare il mio PB di 1h 49′ e penso di farcela ma l’ideale sarebbe fare 1h 45′. Intorno al 19 km il ginocchio fa sentire la sua presenza e mi fa rallentare un pò ma cerco di tenere duro anche perchè alle mie spalle sento la voce di Andrea Lunardon, arrivo al km 20 e cerco le ultime energie rimaste per tirare fino alla fine, arrivo al traguardo e fermo il Garmin su 1h 45′ 02″.

Sono contentissimo del risultato ottenuto anche se devo ancora imparare molto su come amministrare le forze durante la gara, il 2015 è cominciato speriamo che ciporti anche altre soddisfazioni visto che correrò per CiaoLapo ONLUS con Rete del Dono.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *