I plantari Enertor

plantari Enertor
Plantari Enertor

Dopo più di un mese di utilizzo posso dire qualcosa di questi plantari e dei loro benefici, non tanto in termini di prestazioni velocistiche ma soprattutto per quello che riguarda il supporto che hanno dato alle mie caviglie e alle mie articolazioni.

Durante questi anni di attività agonistica, per via dei miei piedi che sono un pò piatti sono sempre stato alla ricerca di solette o plantari che mi supportassero l’arco plantare bene e che non mi dessero troppi problemi con l’appoggio e l’impatto del piede. Ho usato quelle del balsonato marchio Ironman e poi sono passato alle più specifiche Noene con la quale pensavo di avere trovato il meglio.

Quest’anno invece mi si è presentata l’opportunità di collaborare con Enertor, mi ha incuriosito perchè non la conoscevo affatto per cui mi sono informato sul loro sito e sulla tecnologia utilizzata per fare questi plantari.

Le prime uscite mi sentivo un pò impacciato ma ben presto il piede si è adattato al supporto dei plantari Enertor, mi sento di dire che è quasi come correre a piedi nudi sulla moquette, non sento contraccolpo quando il piede appoggia e devo dire che mi ha aiutato anche con la postura cercando di correre di più sull’avanpiede e quindi avere un maggior ritorno di energia per la spinta.

Un altro punto a favore è dato dal fatto di utilizzare il materiale D3O sia perchè è un materiale che dura fino a 6 volte di più delle normali solette ma soprattutto perchè essendo un materiale intelligente dall’impatto si comporta diversamente se si tratta di camminata o se si tratta di corsa con un impatto più violento.

La collaborazione con loro mi mette a disposizione un codice sconto per l’acquisto dei plantari, codice FRA958 da inserire nel carrello alla voce Enter promotional code.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *