Una nuova avventura

E’ da molto tempo che non scrivo del mio magazzino e della mia attività, devo dire che per essere questo un momento in cui la crisi si sente e non poco la mia attività ha compiuto da poco tre anni ed è ancora in piedi abbastanza saldamente. La mia attività principale all’inizio era solo la logistica per conto terzi ma in quest’ultimo anno mi sono accorto di avere delle discrete doti anche come venditore che mi stanno portando pian piano ad affermarmi anche con le vendite.

Vi starete chiedendo che venderà mai un magazzino logistico? In principio ho cominciato col vendere i prodotti che avevo già in casa e che gestivo, vale a dire contenitori in plastica pallettizzabili e pallet in plastica, con l’andare avanti del tempo mi stanno presentando occasioni con aziende di un certo spessore e con prodotti che hanno un valore aggiunto e che avendo provato io stesso mi posso permettere di sponsorizzare mettendoci anche la faccia.

La maggior parte delle vendite arriva tramite il canale online e tramite l’ecommerce collegato al mio magazzino, da circa un paio di settimane posso vantarmi di annoverare tra i fornitori il marchio Gio’ Style, con una vasta gamma di contenitori in plastica ermetici da utilizzare nel microonde e nel congelatore. Oltre alla vasta gamma di contenitori ermetici ci sono anche un sacco di prodotti per la casa, prodotti che servono in cucina ed in tavola e che fanno fare bella figura soprattutto con gli ospiti vista la linea di design moderno con la quale sono concepiti.

Mi auguro di tornare presto a scrivere di altri nuovi prodotti o addirittura nuovi fornitori.

contenitori-ermetici-quadrati cestino quadrato Gio' Style ForMe

Tacatì il supermercato per la spesa km0

Spesa km 0 con Tacatì e FradepoChe cosa vuol dire Tacatì? Per chi non è piemontese potrebbe sembrare un termine come un altro, invece ha una doppia traduzione in italiano, si può tradurre in “vicino a te” oppure in “comincia tu”, però stando ai ragazzi di questa Startup il significato è “vicino a te” che va a dare un senso al loro motto riguardante la spesa a km 0.

Avete capito bene, la spesa a km 0, ovvero quello di cui tanto si parla, quello che viene accostato alla “filiera corta”, i due ragazzi astigiani Stefano Cravero e Giulia Valente sono riusciti a mettere in piedi un modello di spesa km 0 in versione web 2.0, con l’aiuto dell’incubatore Treatabit hanno lavorato, cercato e messo insieme tutti i tasselli di questo progetto.

Per ora è disponibile per le provincie di Asti e Torino, dove effettuano le consegne a domicilio o sul posto di lavoro, mentre a Torino si appoggiano a dei punti di ritiro convenzionati e qui entra in ballo il mio magazzino conto terzi dove ho messo a disposizione una stanza degli uffici tutta per Tacatì, attrezzata con un frigorifero per i prodotti più deperibili.

Fino ad ora non conoscevate questo tipo di spesa? Ecco il momento giusto per approfittarne ed iscriversi su Tacatì ed ordinare e se sei residente nella zona Torino Nord Ovest puoi ritirare presso il mio magazzino quando esci da lavoro la sera o durante la pausa pranzo.

Il nuovo volto di Fradepo.

Magazzino conto terziLa mia attività di magazzino deposito per conto terzi è in piedi da ormai un anno e mezzo e devo dire che non rimpiango nulla di ciò che ho fatto finora, ma le soddisfazioni che più recenti sono l’investimento nel restyling del logo e nella nuova veste grafica oltre che strutturale del sito internet.

Il restyling del logo è stato curato da Logopro, azienda veneta alla quale mi sono appoggiato che hanno seguito in maniera celere e qualitativamente ottima le mie indicazioni grafiche, tanto da essersi presi anche il lavoro di fare i miei primi biglietti da visita.

L’altra azienda che si occupata di Fradepo e che si sta occupando tuttora di seguirmi è Pennamontata, azienda che si occupa di SEO e copywriting. Di persona ho parlato con Valerio Notarfrancesco, ottima persona, serio e professionale ma soprattutto aggiornato in ambito SEO e stratega al punto giusto tanto da ispirare nuove soluzioni in questo periodo di crisi. Ora vengo a parlare di Lei, Valentina Falcinelli la Copywriter con C maiuscola, non so nemmeno se esistano degli aggettivi per descrivere la maestria che ha questa ragazza nel destreggiarsi nella scrittura di testi persuasivi e coinvolgenti.

Ora mi appresto a cercare un’azienda dove acquistare la mia divisa da lavoro personalizzata in quanto non mi sembra troppo professionale essere vestito ogni volta di colori differenti, voglio dare un volto professionale alla mia attività partendo da queste piccole cose.